Tracciare una storia della censurae delle epurazioni di cui sono stati fatti oggetto i libri è impresa difficile sotto diversi punti di vista. Prima di tutto le testimonianze scritte del passato sono spesso lacunose e incomplete, soprattutto quando ci si sposta molto indietro nel tempo, e poi la situazione si complica ulteriormente quando si prendono in considerazioni le azioni compiute da regimi…

View On WordPress

La rinascita di Rosa attraverso il blog, come la fenice

Nella vita di Rosa ci sono stati alti e bassi, ma lei, oggi trentaduenne e sposata, non ha mai perso la vitalità che la contraddistingue. La Fenice Book – il blog che gestisce da quasi quattro anni, insieme all’amica Ilaria -, lo dice il nome stesso, nasce per dare voce a questo senso di rinascita, che Rosa si è ritrovata a vivere molte volte, come l’animale mitologica.

Conosciamo meglio questo…

View On WordPress

Stiamo per farvi una domanda davvero strana. Vi  è mai capitato di stare senza leggere? Per giorni, settimane, magari addirittura per mesi? Molti di voi scoppieranno a ridere al solo pensiero – impossibile, per voi, star lontani da un libro per una giornata intera, figuriamoci per sette. Ma ci saranno altri che faranno sì con la testa, dimostrando di conoscere molto bene il problema.

Perché sì,…

View On WordPress

Stiamo per farvi una domanda davvero strana. Vi  è mai capitato di stare senza leggere? Per giorni, settimane, magari addirittura per mesi? Molti di voi scoppieranno a ridere al solo pensiero – impossibile, per voi, star lontani da un libro per una giornata intera, figuriamoci per sette. Ma ci saranno altri che faranno sì con la testa, dimostrando di conoscere molto bene il problema.

Perché sì,…

View On WordPress

Festival delle lettere

Dal 30 settembre al 5 ottobre si terrà a Milano, al teatro Litta, il Festival delle Lettere, un evento che negli anni ha riscosso un enorme successo, coinvolgendo più di 20mila persone e oltre 17mila lettere. Perché di questo si tratta prima di ogni altra cosa: lettere scritte a mano che nel corso delle varie edizioni, dal 2005 ad oggi, hanno avuto come tema portante diversi aspetti della vita…

View On WordPress

Per Chiara Parenti… “È stata tutta colpa del mare”

Il titolo che avete appena letto potrebbe non suonarvi nuovo. Il libro di Chiara ParentiTutta colpa del mare (e anche un po’ di un mojito) – uscito in versione digitale per la collana YouFeel di Rizzoli, è infatti diventato in breve tempo un successo sul web. Il titolo richiama alla mente luoghi esotici e meravigliosi, un’atmosfera calda e invitante, e tanta avventura per due protagonisti…

View On WordPress

Rizzoli New York

di Chiara Vegge

La famosa fabbrica di cioccolato di Willy Wonka riapre le porte? Ma no, cosa avete capito: stiamo parlando di un ritorno di tutt’altro genere! È la libreria Rizzoli di New York a tornare in pista. Punto di ritrovo di molti scrittori e amanti dei libri nel corso del tempo, dopo ventinove anni è stato annunciato che finalmente il negozio riaprirà, ad aprile 2015, al 1133 di…

View On WordPress

di Giulia Bacchi

Quando torni in Italia dopo un lungo periodo all’estero, hai la sensazione di vivere una versione surreale della tua vita. È come se ti vedessi dall’esterno: improvvisamente sei di nuovo nel tuo letto scricchiolante; quando cammini per strada, inciampi sugli stessi ciottoli di quando eri bambino; la mattina, l’odore di caffè bruciato pervade la cucina, perché la moka della…

View On WordPress

«Nell’ombra, dall’altra parte della stanza, una figura si muoveva in su e in giù. Non si poteva dire a prima vista se fosse un essere umano o un animale: sembrava trascinarsi carponi e ghermiva e ringhiava come qualche strana bestia selvaggia; ma era vestita, e una massa di capelli neri brizzolati, ispidi come una criniera, le copriva il volto. […] La iena vestita si alzò e rimase in piedi alta e…

View On WordPress

Appuntamento settimanale con la classifica dei libri più venduti. Il mese di settembre volge alla fine, e l’autunno ha portato con sé alcune novità per quello che riguarda i best-seller. Sul podio, fa il suo ingresso in grande stile al primo posto Ken Follett con il suo I giorni dell’eternità, terzo e ultimo capitolo della Century Trilogy. Seguono l’immancabile Colpa delle stelle di John Green, che continua a cavalcare l’onda del successo, e Il bacio di Giuda di Sveva Casati Modignani, che si conferma terzo.

Oltre al libro di Ken Follett, sono tre le novità di questa settimana: il saggio di Thomas Piketty sul capitale, il nuovo libro del giornalista Gianpaolo Panza che racconta una controstoria del Fascismo e il romanzo di Giorgio Fontana fresco vincitore del Premio Campiello.

I giorni dell’eternità | Mondadori I giorni dell’eternità è l’appassionante conclusione dell’epica trilogia “The Century”, dedicata al Novecento, nella quale Ken Follett segue il destino di cinque famiglie legate tra loro: una americana, una tedesca, una russa, una inglese e una gallese. Dai palazzi del potere alle case della gente comune, le storie dei protagonisti si snodano e si intrecciano nel periodo che va dai primi anni Sessanta fino alla caduta del Muro di Berlino, passando attraverso eventi sociali, politici ed economici tra i più drammatici e significativi del cosiddetto “Secolo breve”: le lotte per i diritti civili in America, la crisi dei missili di Cuba, la Guerra fredda, le prime sfide per la conquista dello spazio come simbolo di superiorità tra le due superpotenze, gli omicidi dei fratelli Kennedy e di Martin Luther King, il Vietnam, lo scandalo del Watergate, ma anche i Beatles e la nascita del rock’n’roll. Quando Rebecca Hoffmann, insegnante della Germania Est, scopre di essere stata spiata per anni dalla Stasi prende una decisione che avrà pesanti conseguenze sulla sua famiglia. In America, George Jakes, figlio di una coppia mista, rinuncia a una promettente carriera legale per entrare al dipartimento di Giustizia di Robert Kennedy e partecipa alla dura battaglia contro la segregazione razziale. Cameron Dewar, nipote di un senatore del Congresso, non si lascia scappare l’occasione di fare spionaggio per una causa in cui crede fermamente, ma solo per scoprire che il mondo è molto più pericoloso di quanto pensi. Dimka Dvorkin, giovane assistente di Nikita Chruščëv, diventa un personaggio di spicco proprio mentre Stati Uniti e Unione Sovietica si ritrovano sull’orlo di una crisi che sembra senza via d’uscita.

Il capitale nel XXI secolo | BompianiQuali sono le grandi dinamiche che guidano l’accumulo e la distribuzione del capitale? Domande sull’evoluzione a lungo termine dell’ineguaglianza, sulla concentrazione della ricchezza e sulle prospettive della crescita economica sono al cuore dell’economia politica. Ma è difficile trovare risposte soddisfacenti, per mancanza di dati adeguati e di chiare teorie guida. In “Il capitale nel XXI secolo”, Thomas Piketty analizza una raccolta unica di dati da venti paesi, risalendo fino al XVIII secolo, per scoprire i percorsi che hanno condotto alla realtà socioeconomica di oggi. I suoi risultati trasformeranno il dibattito e detteranno l’agenda per le prossime generazioni sul tema della ricchezza e dell’ineguaglianza. Piketty mostra come la moderna crescita economica e la diffusione del sapere ci abbiano permesso di evitare le disuguaglianze su scala apocalittica secondo le profezie di Karl Marx. Ma non abbiamo modificato le strutture profonde del capitale e dell’ineguaglianza così come si poteva pensare negli ottimisti decenni seguiti alla seconda guerra mondiale. Il motore principale dell’ineguaglianza, la tendenza a tornare sul capitale per gonfiare l’indice di crescita economica, minaccia oggi di generare disuguaglianze tali da esasperare il malcontento e minare i valori democratici. Ma le linee di condotta economica non sono atti divini. In passato, azioni politiche hanno arginato pericolose disuguaglianze, afferma Piketty, e lo possono fare ancora.

Morte di un uomo felice | SellerioMilano, estate 1981: siamo nella fase più tarda, e più feroce, della stagione terroristica in Italia. Non ancora quarantenne, Giacomo Colnaghi a Milano è un magistrato sulla linea del fronte. Coordinando un piccolo gruppo di inquirenti, indaga da tempo sulle attività di una nuova banda armata, responsabile dell’assassinio di un politico democristiano. Il dubbio e l’inquietudine lo accompagnano da sempre. Egli è intensamente cattolico, ma di una religiosità intima e tragica. È di umili origini, ma convinto che la sua riuscita personale sia la prova di vivere in una società aperta. È sposato con figli, ma i rapporti con la famiglia sono distanti e sofferti. Ha due amici carissimi, con i quali incrocia schermaglie polemiche, ama le ore incerte, le periferie, il calcio, gli incontri nelle osterie. Dall’inquietudine è avvolto anche il ricordo del padre Ernesto, che lo lasciò bambino morendo in un’azione partigiana. Quel padre che la famiglia cattolica conformista non potè mai perdonare per la sua ribellione all’ordine, la cui storia eroica Colnaghi ha sempre inseguito, per sapere, e per trattenere quell’unica persona che ha forse amato davvero, pur senza conoscerla. L’inchiesta che svolge è complessa e articolata, tra uffici di procura e covi criminali, tra interrogatori e appostamenti, e andrà a buon fine. Ma la sua coscienza aggiunge alla caccia all’uomo una corsa per capire le ragioni profonde, l’origine delle ferite che stanno attraversando il Paese…


1.   Ken FollettI giorni dell’eternità  
2.   John Green – Colpa delle stelle
3.   Sveva Casati ModignaniIl bacio di Giuda
4.   Andrea CamilleriDonne
5.   Gianpaolo PansaEia eia alalà. Controstoria del fascismo

6.   Markus ZusakStoria di una ladra di libri
7.   Thomas PikettyIl capitale nel XXI secolo
8.   E. L. James - 50 sfumature di grigio
9.   Giorgio Fontana - Morte di un uomo felice
10. Massimo RecalcatiL’ora di lezione

http://rcm-eu.amazon-adsystem.com/e/cm?t=parole09-21&o=29&p=42&l=ur1&category=kindlestore&banner=0XWVC3MC2JS1W5WEG5G2&f=ifr

Libri della settimana: i più letti dal 15 al 21 settembre Appuntamento settimanale con la classifica dei libri più venduti. Il mese di settembre volge alla fine, e l’autunno ha portato con sé alcune novità per quello che riguarda i best-seller.